Il Camino de Santiago (Ministri)

I "Ministri" (Michele Esposito, Davide Autelitano e Federico Dragogna)

La vostra chiesa è fatta di cemento armato
Nessuno teme che crolli all’improvviso
Eppure sembra non si possa dire che Dio non c’è
Sembra che sia rimasta ancora una questione di gusti

Ridi delle danze nella pioggia
E guardi in alto solo se cade qualcosa
Non ti sbilanci però perchè non si sa mai
Se poi ti sbagli e ti succede qualche cosa di brutto

Non si capisce com’è che siete ancora qua!
(A chieder soldi e a piangere i morti)

Non si capisce com’è che siete ancora qua!
(A chieder soldi e a piangere i morti)

La vostra chiesa è fatta di cemento armato ma
Forse è il momento che crolli all’improvviso
Così chi ha sempre contato su due verità
Ci mostrerà come si vive bene nel Medioevo

Ho messo in conto anche il camino de Santiago
Sono curioso e poi mi piace camminare
Ma se ci trovo qualcosa non mi rivedrai
Lui è così immenso, perché cercarsi altro da fare?

Non si capisce com’è che siete ancora qua!
(A chieder soldi e a piangere i morti)

Non si capisce com’è che siete ancora qua!
(A chieder soldi e a piangere i morti)

Non si capisce com’è che siete ancora qua!
(A chieder soldi e a piangere i morti)

Non si capisce com’è che siete ancora qua!
(A chieder soldi e a piangere i morti)

Annunci

Un commento su “Il Camino de Santiago (Ministri)

  1. rinuccia88 ha detto:

    Stavo per pubblicarla io… cavolo, mi hai battuto sul tempo :)

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...