Bullottaggi

2011. Siamo nel 2011. Giusto per ricordarcelo. W l’odio e la paura, fanculo educazione e rispetto. Pertanto:

“Milanesi, meritate solo centri sociali, zingari e musulmani!” (cit.)

Ma che possiamo aspettarci, quando politica  e mass media non fanno che alimentare un clima d’odio e di terrore? La Moratti dichiara sfacciatamente d’aver lavorato, in questi anni da sindaco, alla coesione e all’unità delle varie realtà politiche quando fino a ieri aveva infamato e calunniato Pisapia con ogni mezzo e mezzuccio degno di un ragazzino delle medie. Al Tg4 la si esalta per aver inviato un cordiale messaggio di complimenti al rivale vincitore, ed è il tema principale dell’apertura. Libero titola così sul web:

ORA GODETEVI IL COMUNISMO
Gli italiani preferiscono un passato sempre uguale a se stesso.

Perché 17 anni di Berlusconi al Governo e 18 di destra a Milano NON sono un passato sempre uguale a sé stesso (i comunisti in Italia, poi? Io ricordavo la DC e i socialisti).

Un elettore del PdL dopo i ballottaggi: “Non metterò più piede a Napoli.” Primo successo di De Magistris nella lotta ai rifiuti.

Un mio amico invece ha detto: “Ciao esco! Vado a Milano a comprare la droga dagli zingari nella moschea vicino al centro sociale sperando che Pisapia non mi ruby l’auto….”

Mamma mi chiede cos’hanno i milanesi da protestare per la moschea. Io, che ho amici milanesi, le rispondo che temono che i musulmani vi si riuniscano per organizzare degli attentati. Ora la mia domanda è: “quali attentati? Chi ce li fa gli attentati? Dove sono questi attacchi terroristici, visto e considerato che abbiamo appurato che l’11 settembre è una menzogna?” La risposta ce la fornisce Bill Hicks:

Fine delle trasmissioni.

-m4p-

Intanto oggi la Merkel, in faccia alle lobby nucleari tedesche, dichiara “la chiusura di tutte le centrali nucleari di Germania entro il 2022 a favore delle energie rinnovabili”.

E voi lo sapete che il 12 e 13 giugno c’è un referendum per evitare che le centrali nucleari vengano aperte in Italia? Basta votare SÌ per abrogare (che in italiano significa “sopprimere, abolire, revocare, annullare, cancellare, cassare, invalidare, eliminare, estinguere”) la legge che le vorrebbe.

Annunci

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...