La realtà alternativa del centrodestra al Capranica

Giuliano Ferrara durante la stagione degli amori

Si sta discutendo, al tatro Capranica, su cosa ci sia che non vada nel PdL e, magari, per proporre delle soluzioni per il rilancio. Non vogliono ammettere – ma purtroppo c’è anche chi non l’ha ancora capito – che il nostro giovane premier sia entrato in politica e ci abbia messo radici perché, altrimenti, sarebbe in carcere.

Questa situazione mi innervosisce e deprime, a voi no? Sentire e leggere trattati di politica, etica e morale su Berlusconi&soci come se fossimo in una democrazia ideale, nel regno delle favole.

Mi fa imbestialire essere preso per il culo da questi quaquaraquà che ci propinano in continuazione una realtà distorta e parziale come se nulla fosse, insistendo a far finta di niente e a infischiarsene dell’evidenza. Protraggono indirettamente la storiella del “va tutto bene, in Italia”, sospesi nella loro dimensione, sempre più lontani dalla gente comune e dalla loro voce.

Che palle.

-m4p-

Annunci

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...