Les infidèles

“Devo chiudere, entro in un tunnel”

Secondo i francesi la locandina qui di fianco è “volgare”, “degradante per le donne”, “banale”,  “‘offensiva della dignità umana” e “contraria alle regole sulla rappresentazione dell’immagine della persona”. Magari non è neanche kasher. Sono convinto che se ci fosse stato un uomo con la testa fra le cosce di una donna, intento a leccarle ogni più recondito angolo del sancta sanctorum, le reazioni e gli anatemi de ‘sti puritani sarebbero stati nello stesso verso. Assurdo. Le allarmiste che si sgolano facendo sfoggio di questo vittimismo non si rendono conto di protrarre la visione gretta e machista della società in cui viviamo.

Secondo me “degradante” è l’idea generale che la donna sia necessariamente passiva e sfruttata nei rapporti di coppia, obbligata a sottomettersi, che non le debba piacere il sesso, che non possa sentire il desiderio di dar diletto al partner (occasionale o meno non fa differenza), che non provi pulsioni sessuali. Tutte prerogative dell’uomo. Per fortuna conosco ragazze a cui piace dedicarsi al proprio compagno e che trovano godimento anche in quello procurato, non solo “subendo”. Le loro confidenze mi hanno illuminato, e da allora come non mai ho a gran dispitto la disparità della concezione dei due sessi, tipica di tutte le culture fallocentriche della storia (come se ce ne fossero di altro tipo).

Ma parlando del film in questione (Les infidèles, in uscita nelle sale francesi il 29 febbraio), esso tratta “dell’infedeltà maschile”, quindi a storcere il naso dovrebbero essere i maschietti, casomai. Se non fosse una pellicola ironica -la didascalia rende l’idea. Vederci altro è una caccia alle streghe. È provocatoria, e allora?

Se fosse stato uno spot per una birra o una macchina allora sì, perché in quel mondo la donna sarebbe la “mucca”, il pezzo di carne da esibire al mercato. Ma qui si parla di tradimenti, di sesso e il pompino fa parte integrante di queste relazioni. Ovvio che nessuna donna (sana di mente/in condizioni normali) fa un pompino per fare un piacere all’uomo. Il processo di angelicazione/idealizzazione per cui alle donne il sesso disgusta è un artefatto culturale, una costruzione ideologia falsissima.
Starla Gish

Si spera che il contenuto del film non graviti attorno le scene di sesso per farsi piacere. “Volgare” è l’uso che si fa del sesso, non il sesso in sé.

Se da una parte “il venditore di spazi commerciali JC Decaux che si è occupato della distribuzione della campagna” ammetta (c’è scritto proprio così) il “cattivo gusto dell’immagine e si sia già pronato all’Istituto di autodisciplina, dall’altra a Le Parisien sembra interessare solo l’Academy degli Oscar, visto che Jean Dujardin (l’attore nella foto) è candidato col film The Artist: ”l’America non scherza con questo tipo di immagini spinte […] in quel contesto The Artist potrebbe essere svantaggiato per colpa di Les infideles”. A tal proposito l’articolo dell’Ansa sui cui mi sto basando ricorda le polemiche nei confronti delle locandine di Disclosure di Barry Levinson, Larry Flynt di Miloš Forman e Amen di Costa Gavras. Cliccando sui titoli potete rendervi conto da soli di quanto siano ridicoli tali vaneggiamenti.

Allo stesso modo le varie manifestazioni tipo “le donne non sono così” sono parziali e negazioniste. Le donne non sono solo così. Ma anche. E volontariamente, spesso. Nessuno ha costretto la tipa dell’immagine a farsi ritrarre in quella posa, ostentare il proprio rifiuto significa non affrontare il problema, rifuggirlo, fare il tifo. Ad alcune donne piace succhiare, non capisco come questo possa offendere l’intero genere, visto che vale loro la gratitudine di questa metà del cielo. In tal proposito ci tengo a dire che è l’uso omofobico del termine “succhiacazzi” ad avergli affibbiato un’accezione negativa: anziché insultarci gli uomini ci si potrebbe elogiare le donne. Non sono le parole a essere offensive, bensì il contesto o l’intento di chi le usa: la “fellatio” è il “pompino” degli eruditi. Ma per altre e più approfondite considerazioni a riguardo vi rimando al video qua sotto.

[Inserire_frase_conclusiva_da_figo]

-m4p-

Annunci

4 commenti su “Les infidèles

  1. Starla ha detto:

    Sai bene come la penso. C’è da dire poi che il clamore è stato provocato dalla locandina. Ma il film com’è?

  2. Starla ha detto:

    Secondo me non sarà niente di che, una cosetta banale.

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...